Chi fa da sé…:

 

I balli di sala

Oggi Chi è di scena? è dedicato ai balli di sala e a quella irrefrenabile voglia di ritmo degli italiani…

21 Feb 2015 09.09 Chi fa da sé... Nessun Commento

Deodoranti naturali

Con Lucia Cuffaro le ricette per fare in casa deodoranti naturali.

31 Gen 2015 07.07 Chi fa da sé... Nessun Commento

Dolci con lieviti naturali

Come si fa? Seguite i consigli e le ricette di Lucia Cuffaro!

15 Nov 2014 09.09 Chi fa da sé... Nessun Commento

Giochi estivi

Giocare con poco ma tanta fantasia: con Lucia Cuffaro e la partecipazione straordinaria di Tony Binarelli

01 Giu 2014 09.09 Chi fa da sé... Nessun Commento

La cura dei nostri cagnolini

Alle 9.37 la cura dei cagnolini: cucce, biscotti, repellenti con Lucia Cuffaro

11 Mag 2014 09.09 Chi fa da sé... Nessun Commento

Curiamo i nostri gattini

In modo naturale con i consigli di Lucia Cuffaro

Ed ecco la ricetta dei biscottini per gatti!

BISCOTTI PER GATTI

150 g di pollo macinato o 100 g di formaggio

150 g di farina

50 g verdure

1 cucchiaio d’olio

1 uovo

Prendiamo del pollo macinato e delle verdure triturate finemente, per dargli un apporto di fibre in aggiunta alle proteine della carne.

Volendo possiamo sostituire il pollo con 100 g formaggio non troppo salato (ad esempio Emmental dolce o Cheddar). I gatti ne sono golosi!

Assolutamente non mettiamo del sale, perché dannoso!

Aggiungiamo 150 g di farina, come sapete io prediligo quelle rimacinate di grano duro oppure di grano tenero integrale (ma va bene anche il tipo 00), 1 cucchiaio d’olio e 1 uovo intero e mescoliamo per avere un composto omogeneo (se dovesse servire possiamo renderlo più morbido con un po’ d’acqua).

Stendiamo l’impasto con le mani o con un mattarello, e ritagliamo i biscotti sbizzarrendoci con le forme. Li inforniamo a 150°C per circa 20 minuti. Si conservano meglio in frigo fino ad una settimana. Volendo possiamo surgelarne una parte, riscaldandoli prima di servirli al micio.

20 Apr 2014 09.09 Chi fa da sé... Nessun Commento

Insonnia?

Problemi d’insonnia? Ascoltate i consigli di Lucia Cuffaro…metodi naturali, economici e pratici

06 Apr 2014 09.09 Chi fa da sé... 2 Commenti

Cracker e grissini

Seguite la ricetta di Lucia Cuffaro per fare in casa crackers e grissini!

16 Mar 2014 08.08 Chi fa da sé... 3 Commenti

ketchup fai-da-te

Con Lucia Cuffaro: economia domestica new age!

Scusate il ritardo, ecco la ricetta!

 

Ketchup fatto in casa

Lucia Cuffaro

Rubrica “Chi fa da sé” Uno Mattina in Famiglia

 Ingredienti:
100 ml di olio extravergine d’oliva
1 kg di passata di pomodoro
3 cipolle medie
100 g di zucchero
1 bicchiere di aceto di vino rosso
1 cucchiaino di sale fino
3 cucchiaini di senape o mostarda
1 cucchiaino di noce moscata
2 cucchiaini di zenzero
1 cucchiaio di paprika piccante
4 chiodi di garofano
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di acqua
Costo 1,5 euro per 1 k circa di prodotto
Costo commerciale per pari peso 5 euro circa

Il tomato Ketchup è un prodotto a base di pomodoro, aceto, zucchero, spezie. C’è la possibilità di variare moltissimo il gusto agrodolce combinando altre spezie o ingredienti.
Questa è la mia versione!
In una casseruola metto 3 cipolle medie affettate finemente con 100 ml di olio extravergine d’oliva assieme ad 1 kg di passata di pomodoro (1 bottiglia e mezza), 2 cucchiaini di zenzero in polvere o un pezzetto di un paio di centimetri di quello fresco, 1 cucchiaino di noce moscata grattugiata per dare una nota amara, 1 cucchiaio di paprika piccante, 1 cucchiaino di cannella in polvere o un pezzetto intero di una stecca e infine 4 chiodi di garofano pestati con un mortaio.
Quest’ultimi, oltre a dare profumo e aromatizzazione al composto ne prolungano la durata dato il loro noto potere conservante.
Lascio cuocere a fuoco moderato per circa 20 minuti.
Aggiungo poi 1 bicchiere di aceto di vino rosso, 100 g di zucchero meglio di canna dato che è meno raffinato ed ha anche un buon retrogusto di caramello, 1 cucchiaio di sale, 3 cucchiaini di senape o mostarda in barattolo o in polvere. Metto anche un cucchiaio di farina sciolto in poca acqua (meglio se maizena) per far addensare.
Facciamo cuocere per 1 oretta a fuoco moderato con un coperchio, aggiungendo eventualmente un po’ d’acqua per non far asciugare troppo la salsa.
Questa lunga cottura, oltre a permettere il diffondersi delle spezie, è utile anche per far evaporare gli aromi dell’aceto, che altrimenti potrebbero sovrastare gli altri sapori.
Trascorso il tempo necessario frulliamo finemente per rendere il tutto morbido e invitante!
Una volta raffreddata travasiamo la salsa in varie bottiglie di vetro sterilizzato (quelle della passata vanno benissimo così le recuperiamo) e conserviamo in frigorifero anche per un mese.
Un metodo per conservare sottovuoto il nostro Tomato Ketchup è di utilizzare il metodo delle nostre nonne per le conserve.
Come si fa? E’ semplice! Una volta chiuso in appositi barattoli va portato ad ebollizione per 20 minuti.
Una parte della nostra profumatissima salsa la mettiamo in un classico flacone di plastica da ketchup.
Si conserva in frigo per circa un mese.

02 Mar 2014 09.09 Chi fa da sé... 6 Commenti

Detersivo per i piatti

Alle 9.37 impariamo a fare in casa il detersivo per i piatti: seguite i consigli di Lucia Cuffaro Autoproduciamo di Lucia Cuffaro
16 Feb 2014 08.08 Chi fa da sé... 1 Commento

Social Network

Calendario

Febbraio 2015
L M M G V S D
« Gen    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

Commenti recenti