• Appuntamento alle 8,39 con il professor Francesco Sabatini che risponde alle vostre domande e continuano le lezione di “punteggiatura”

     

    Comments

    comments

  • 18 Commenti

    WP_Modern_Notepad
    • e’ corretto obbiettivo o obiettivo

    • paolo nappi scrive:

      Il significato di target

    • lino cesaretti scrive:

      quale è la forma corretta tra: “””DIFFIDARE A FARE O DIFFIDARE DAL FARE”””””

    • sauro stolfi scrive:

      non mi piace sentire l’espressione: “stasera vado a fare l’aperitivo con gli amici”.

    • Alfredo lombardi scrive:

      Rispondendo ad una chiamata al telefono o citofono, non sarebbe più giusto dire “pronto chi ascolta?” invece che ” pronto chi parla?”

    • francesco butà scrive:

      VORREI CORREGGERMI IN RELAZIONE ALLA MIA NOTA SUL “GRAZIE MILLE” PERCHE’ ANCHE “TANTE” NON SUONA BENE. GRAZIE QUI NON E’ PLURALE DI GRAZIA.
      MA “MILLE” CHE VALORE ASSUME?
      SONO ACCANITO SOSTENITORE DEL PARTITO CONTRO IL “PIUTTOSTO CHE”

    • Turino Valeria scrive:

      Sono insegnante, Ho un contrasto con mio papà – fervente innamorato di Dante e Manzoni-
      In una mia relazione- ho avuto la sventura di sottoporgliela prima di presentarla – io ho scritto.
      “… come osserva il grande Dante Alighieri….”
      “Ma è una emerita stupidaggine (in realtà non ha detto stupidaggine…)- ha bofonchiato mio papà- una cosa che fa ridere.. Si può dire grande di Carducci, Quasimodo, Ungaretti, Pascoli, ecc.- ma affibbiarlo a Dante fa ridere. Dante è Dante, stop! Ogni aggettivo è un diminutivo. Come diceva quel tizio. Per Dante , come per Raffaello, Leonardo, Michelangelo tanto per citare altri, basta la parola.”
      Che ne dice Professore. Ha ragione mio papà od ho ragione io?

    • Cristina scrive:

      Gentilissimo Professor Dottor Sabatini,

      nell’ultima puntata andata in onda il 22 novembre scorso, lei ha parlato delle virgolette e dell’uso specifico prescritto per:
      ‘ ‘
      ” ”
      Le mie perplessità si sono acuite quando ha presentato le differenze previste nell’uso specifico di queste due forme di punteggiatura.
      Secondo quanto da lei esposto, le apici ‘ ‘ verrebbero impiegate dai linguisti; si tratterebbe di un uso abbastanza tecnico che se ne farebbe delle stesse. Diversamente, e sempre riportando quanto de lei esposto, le virgolette alte “ “ si userebbero per indicare un significato particolare dato a una parola.
      Dunque, senza voler far riferimento a concetti quali significato e significato particolare e parola (che pur meriterebbero una ulteriore riflessione), le mie considerazioni ruotano attorno all’uso da lei prescritto circa le due tipologie di virgolette.
      Di seguito le riporto quanto indicato nel testo Strumenti per l’italiano (Fogliato, 2004) a pagina 31:
      “Virgolette alte: racchiudono una citazione, es.: Lasciò scritto nei suoi studi: “Questa frase giunse ai miei orecchi così chiara e limpida, quale era in cielo la luna”.
      Apici: mettono in rilievo una parola o un’espressione usata con significato particolare, termini inusuali, stranieri o dialettali”.
      Potrebbe, gentilmente, delucidare le ulteriori dubbiosità sorte a seguito delle sue affermazioni?

    • giuseppe scrive:

      gentile Professore, chiedo di sapere perché il plurale di OSSO è ossa e non ossi . grazie Giuseppe

    • Nino Gangi (PA) scrive:

      IL fornaio dove compro ogni giorno il pane usa dei sacchetti di carta con questa scritta : Il buon pane sul tuo tavolo. Non sarebbe più esatto scrivere ” sulla tua tavola ” ?.
      Grazie. Cordialità.

    • leonardo scrive:

      avrei una domanda da porre al prof. Sabatini, dove posso farla?
      Grazie e Saluti

    • Giuseppe Zani scrive:

      Dovendo immettere aria calda in un essiccatoio, si dice “Areare”, “Aereare” o Aerare” i locali?

    • Giuseppe Zani scrive:

      In un testo ho letto che i lavoratori, sotto una certa macchina “potevano perdere uno o due dita” è corretto?

    • Giuseppe Intelisano scrive:

      Desidero conoscere il titolo del libro citato scritto da un neurologo. Ringrazio

    • Giuseppe Intelisano scrive:

      Grazie

    • TIZIANA scrive:

      nell’ultima puntata il professor Francesco Sabatini ha consigliato la lettura di un libro, non mi ricordo il titolo, parla dell’importanza dell’imparare con lentezza
      non ho segnato il titolo mi aiutate a ricordarlo?
      grazie
      tiziana

    • Pierluigi scrive:

      Non sopporto “spesse volte”. Eppure è accettato anche da esimi linguisti.
      Secondo me è un clamoroso e goffo errore.

    • Maurizio Pieroni scrive:

      Come è corretto scrivere: i cittadini di La Maddalena, i citta dini di La Rotta, oppure i cittadini della Maddalena o i cittadini della Rotta? Preciso che le cittadine si chiamano “La Maddalena” e “La Rotta”.
      Grazie.
      Maurizio

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.

Social Network

Calendario

novembre: 2015
L M M G V S D
« ott   dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Commenti recenti